Alla fine del 1800 la costa del nord-Sardegna prospiciente l’Arcipelago di La Maddalena è occupata da una serie di strutture militari fortificate che, insieme a quelle dislocate sulle isole, dovevano risultare determinanti sia in funzione anti-francese, sia nel più vasto scacchiere del Mediterraneo occidentale.

Negli anni conosciuti come quelli delle Grandi Fortificazioni, sorgono sul territorio di Palau ben tre grandi batterie militari: Monte Altura, Capo d’Orso e Baragge. La Batteria di Monte Altura, situata a nord-ovest di Palau, in posizione enormemente panoramica, è facilmente raggiungibile attraverso la strada che conduce a Porto Rafael e doveva battere lo specchio d’acqua ad ovest. Dall’alto, la vista spazia sulle isole circostanti fino alla Corsica.

L’opera, in ottimo stato di conservazione è aperta alle visite guidate ; durante la stagione estiva ospita concerti e manifestazioni culturali.

La batteria di Capo d’Orso doveva battere lo specchio d’acqua a levante sul Golfo di Arzachena e l’Isola di Caprera.  È ancora di proprietà demaniale, come la batteria di Baragge, situata sull’omonima collina con la funzione di proteggere la costa da eventuali attacchi dall’interno. Dalla Batteria di Capo d’Orso e dal Belvedere di Baragge, lo sguardo si estende sugli splendidi panorami dell’arcipelago di La Maddalena e sulle colline dell’interno.

Per informazioni e visite guidate delle Fortezza di Monte ALTURA rivolgersi ad ITINERE.

Inserisci il testo e premi invio per cercare